MTSM Istituto Turismo Cuore 1 Associazione Musicale Il faro 24 Protezione civile Tagliacozzo Tagliacozzo Eventi
ICT Global Service Nuovo Architetti Germani Fini Sferica 3D Senalfa snc
  • Italiano

You Can Go - Portale del Turismo (Abruzzo, L'Aquila, Marsica, Valle Roveto)

  • Luoghi del giorno

    • Sperone - Gioia dei Marsi (AQ)

      30/10/2015

      Oggi  You Can Go vi porta a Sperone - Gioia dei Marsi (AQ)

      Ci inoltriamo in questo borgo compreso nel territorio di Gioia dei Marsi, dal quale dista circa sette chilometri in una localita' chiamata 'La Forchetta'. Un' indicazione posta su una curva della SS. 83 indica ai viandanti la direzione piu' comoda per poterla raggiungere . La passeggiata risulta comoda e allo stesso tempo affascina il paesaggio naturale circostante, fino a quando gli occhi non credono a quello che si nota gia' in lontananza mentre, il passo diventa piu' deciso e allo stesso tempo curioso. Avvicinarsi e ritrovarsi in questi slarghi tra i fabbricati in pietra silenti accende un interesse indescrivibile. La torre di avvistamento cintata risale al XIII secolo, simile ad altre della zona, di forma circolare, 8 metri di diametro ed alta quasi 18 metri, fa comprendere come l'origine di questo borgo fosse esclusivamente un presidio romano di guardia sul passo Sparnasio. Fu solo grazie ai conti Berardi che il borgo si doto' di un discreto sistema difensivo.  Il nome del borgo deriva quasi sicuramente dai nomi dei due castelli i cui borghi furono uniti: Sparnasio ed Asinio, da cui nacque l'odierno 'Speron d'asino'. Intorno a noi il silenzio di poche case narra la storia di un borgo che non e' riuscito a sopravvivere a causa del nuovo modo di vivere, ma che allo stesso tempo lascia agli spettatori un indiscusso senso di stupore e meraviglia.

      Il borgo non piu' abitato gia' dagli anni sessanta si trova ad una altitudine di circa 1250 metri e affaccia proprio sulla valle. Infatti fu proprio questa posizione  a renderlo cosi' strategico; strategia che pero' venne a mancare quando la zona si spopolo' e venne meno il suo ruolo di sentinella, relegandolo al solo ruolo di 'Balcone sulla Marsica' grazie ai suoi belvedere. Le abitazioni sorgono tutte attorno alla torre di avvistamento e sono costruite tutte pressappoco alla stessa maniera, con calce, pietra ed architravi in legno.

      Il Balcone della Marsica si mostra in tutto il suo splendore ad ogni passo e i confronti al nostro nuovo modo di vivere sono insindacabili e scontati.

      Il paese si sostentava di agricoltura, e  alla costruzione, riparazione o perfezionamento degli strumenti agricoli fatti da loro.

      Si contavano nel XIX secolo circa 200 individui ma il 13 gennaio del 1915, un terremoto del 7,0 grado sulla scala Richter, colpi' la Marsica, Sperone compreso. Il paese, danneggiato e abbandonato per buona parte, venne ricostruito a qualche chilometro piu' a valle con una nuova scuola e una chiesa, ma la difficolta' nel raggiungere il paese era sempre problematico e seppur la rivolta del 1950 risolse parte dei disagi grazie alla costruzione della nuova strada, il declino causato dalle esigenze moderne ne comporto' la chiusura del  borgo, giustificandolo anche col fatto che alcune abitazioni fossero in stato di decadimento. Gli ultimi abitanti lasciarono Torre di Sperone nel 1971. Negli anni successivi anche il cimitero fu spostato, riesumando i defunti e trasportandoli al cimitero posto a valle.

      Da quel momento Torre di Sperone divenne un vero e proprio stazzo appenninico, ci si faceva visita quando si coltivava o si portava il gregge a pascolare, talvolta si rimaneva anche a dormire nelle vecchie case, ma col tempo si iniziava ad apprezzare il nuovo e pratico abitato. Resta un solo rammarico dopo averla visitata: 'Perchè non valorizzarla?'

      Fonte: redazione You Can Go; Testo: Arch. Antonio Fini, Fotografia e Video: Daniele Tinarelli


       

      Sperone_01

      Sperone_01

      Sperone_02

      Sperone_02

      Sperone_03

      Sperone_03

      Sperone_04

      Sperone_04

      Sperone_05

      Sperone_05

      Sperone_06

      Sperone_06

      Sperone_07

      Sperone_07

      Sperone_08

      Sperone_08

      Sperone_09

      Sperone_09

      Sperone_10

      Sperone_10

      Sperone_11

      Sperone_11

      Sperone_12

      Sperone_12

      Sperone_13

      Sperone_13

      Sperone_14

      Sperone_14

      Sperone_15

      Sperone_15

      Sperone_16

      Sperone_16

      Sperone_17

      Sperone_17

      Sperone_18

      Sperone_18

      Sperone_19

      Sperone_19

      Sperone_20

      Sperone_20

      Sperone_21

      Sperone_21

      Sperone_22

      Sperone_22

      Sperone_23

      Sperone_23

      Sperone_24

      Sperone_24

      Sperone_25

      Sperone_25


Sei il visitatore N.: 1148053
Powered by ICT Global Service srl